Alternanza scuola lavoro: l'esperienza di Lasse

sito2

Lasse e' un ragazzo di 17 anni che si e' messo alla prova con un percorso di Alternanza Scuola Lavoro con noi di Stars & Cows. La sua esperienza e' giunta al termine e dopo circa tre mesi passati al fianco del nostro team e arrivato il momento di intervistarlo per sapere come e' andata.

Ciao Lasse, il tuo percorso di Alternanza scuola lavoro è giunto al termine. Vuoi intanto parlarci di te e di quanto tempo hai trascorso all’interno del gruppo Stars&Cows?

 

 ‘Mi chiamo Lasse, ho 17 anni, sono uno studente in alternanza scuola-lavoro e la mia esperienza da Stars&Cows ha avuto una durata complessiva di circa tre mesi, un primo periodo di alternanza scuola-lavoro legato al mio quarto anno di scuola superiore, un tirocinio durante l’estate e alla fine tre settimane durante il mese di settembre 2019 legate al mio quinto anno di scuola superiore’.

 

Come definiresti la tua esperienza?

 

‘Assolutamente positiva, la consiglierei a tutti visto il bellissimo ambiente che c’è in questo ufficio’.

 

Quindi hai riscontrato solo lati positivi da quello che dici.

 

‘Sì, a mio parere e per mia esperienza, l’unico contro, che alla fine è irrilevante è la distanza, abitando a Modena, arrivare fino a Fiorano Modenese spesso può diventare scomodo e difficoltoso, soprattutto quando non si ha la patente, come nel mio caso’.

 

E cosa ti ha lasciato questo percorso? Sia a livello personale che professionale.

 

‘A livello personale di sicuro mi ha arricchito, mi ha insegnato maggiormente a stare in gruppo, a lavorare con diverse persone, a saper convivere con gli imprevisti, a gestirli di conseguenza, ma soprattutto a convivere con le cose che possono non piacere delle altre persone. A livello professionale mi ha aiutato tantissimo a livello organizzativo, mi ha insegnato come organizzarmi e perché farlo ed inoltre ha aiutato molte delle mie abilità a livello informatico, ad esempio con il pacchetto Office’.

 

C’è almeno una cosa che ti ha incuriosito di più in tutte le attività che hai svolto?

 

‘L’importanza della selezione delle risorse umane e di quanto può essere appunto difficile selezionarle’.

 

E tu in questo che ruolo hai giocato?

 

‘Io in questo caso sono stato un osservatore, ero a stretto contatto con Angelo e Simona, che sono le due figure principali del recruiting all’interno di Stars&Cows. Si è rivelato un processo lungo e difficile’.

 

Che relazioni hai avuto con le persone che hai affiancato e con cui hai lavorato?

 

‘Ho lavorato innanzitutto con Andrea, che è un grafico, Sara, che è una web manager, Angelo e Simona, i recruiters, e qualche volta ho avuto dei contatti con Marcella, che è il capo, ma relativi e sempre positivi.

Con Sara, che era la mia alternativa al venire in ufficio in treno, c’è un bellissimo rapporto, parliamo sempre di qualsiasi cosa, è una persona davvero disponibile e PAZIENTE.

Andrea invece è il contrario, Andrea è esuberante, si lascia prendere dal nervosismo però è un ragazzo d’oro, una persona che è bello avere nella propria vita.

Penso che però si sia instaurato il rapporto più interpersonale con Angelo, più stretto, lo vedo quasi come un fratellone ed è la cosa che forse mi porterò di più dentro.

Con Simona, anche qui assolutamente un bellissimo rapporto che però ha i suoi particolari.

Tutto questo mi ha sicuramente portato a convivere con tanti caratteri, modi di fare e atteggiamenti diversi’.

 

Hai parlato del fatto che oltre all’Alternanza scuola lavoro, hai svolto, durante l’estate un tirocinio. Che cosa ti ha portato a fare questa scelta?

 

‘Come ho detto prima, sono stato spinto dal bellissimo ambiente che c’è, un personale giovane, smart, che sa rapportarsi con i giovani e che sa come invogliarli a fare di più e meglio. Cosa che penso che con me sia necessaria dato che mi ritengo una persona a volte pigra. Qui invece ho sempre dato il massimo e sono riuscito a tirarlo fuori.

Inoltre gli argomenti che vengono trattati a livello professionale, sono quelli che mi interessano’.

 

Rispetto a tutto quello che hai già menzionato, in più che cosa hai imparato?

 

‘In più, ad essere più ordinato, cosa che per me non è facile, lascio molte cose al caso e qui me l’hanno sempre fatto notare, mi hanno bacchettato più volte per fortuna e sinceramente spero di riuscirmi a portare dietro questa cosa anche a scuola durante l’anno scolastico, potrebbe servirmi forse.

Mi hanno fatto scoprire anche il mondo di Linkedin, uno dei social più utilizzato al giorno d’oggi ma meno discusso perché non è un social su cui ci si diverte, ma è un social prettamente lavorativo’.

 

Quest’esperienza ti ha schiarito le idee su ciò che vuoi diventare e su ciò che vuoi fare?

 

‘Sì ma no, sono solo più convinto del campo in cui voglio introdurmi, cioè quello del marketing ma non ho ancora trovato una risposta definitiva alla figura che vorrei ricoprire, un ruolo ben definito’.

 

Quest’esperienza non ha quindi condizionato la scelta che hai fatto per quanto riguarda l’università?

 

‘No, ma l’ha solo fortificata’.

 

Pensi di aver scoperto nuovi lati del tuo carattere?

 

‘Sì assolutamente sì, ho innanzitutto migliorato almeno di una spanna la mia pazienza, l'attenzione, ho imparato ad essere meno severo con me stesso, capendo che comunque si può sbagliare, specialmente nei campi dove si è dei ‘novellini’.

Prima pensavo che lavorare di squadra mi piacesse, e che comunque sono portato per questa cosa, ma qui ho solo fortificato di più questa mia convinzione’.

 

Per ultimo ti chiedo un consiglio, per chiunque inizi il suo tirocinio o il suo percorso di alternanza scuola lavoro da Stars&Cows.

 

‘Ascolta. Ascolta tanto, qualsiasi cosa tu possa sentire, apprendere o toccare con mano qui è preziosa, ti può solo arricchire’.

 

Grazie a Lasse, per aver condiviso con noi le sue opinioni e la sua esperienza, nella speranza che siano utili soprattutto ai ragazzi che vogliono intraprendere il suo stesso percorso.