M@D ACADEMY un anno dopo: la testimonianza di Irene

Graduation Day5

Dal 14 Aprile al 6 maggio 2018 si è tenuta la seconda edizione di M@D, millenials at district, l’evento di nostra ideazione che pone i giovani al centro e li orienta al mondo del lavoro e del fare impresa, questa volta nella sua versione Academy, con una formula weekend attenta alle esigenze di studenti e lavoratori (leggi il racconto dell'evento! qui: http://www.starsandcows.com/blog/vi-racconto-md-academy/)

 

Irene è stata una dei 17 ragazzi che hanno colto la palla al balzo, desiderosi di apprendere e mettersi in gioco, le abbiamo scritto per congratularci per la sua nuova posizione lavorativa e ci ha fatto molto piacere sapere che ha ritenuto molto utile nella sua scelta professionale il percorso realizzato a M@D Academy.

L’abbiamo intervistata per saperne di più.

Graduation Day3

Ciao Irene, innanzitutto ti ringrazio per avere acconsentito a questa breve intervista.

S: Per iniziare ti chiedo che cosa ti ha spinto, più di un anno fa, a partecipare e se le tue aspettative sono state corrisposte.

 I: Ho deciso di partecipare al M@D Academy perché in quel preciso momento del mio percorso accademico mi sono ritrovata in una situazione d’incertezza. Infatti, ero convinta della validità e dell’adeguatezza del percorso universitario intrapreso, avevo un’idea (seppure ancora vaga) di quello che avrei voluto fare una volta laureata, ma ero molto disorientata riguardo la ricerca del lavoro: come muovermi, quando candidarmi, quali canali privilegiare e quali strumenti usare per rendermi visibile. Ho visto in quest’esperienza la possibilità di chiarirmi le idee a riguardo e di avere una maggiore consapevolezza del percorso da intraprendere post università e, a distanza di un anno, posso dire con fermezza che le mie aspettative sono state corrisposte.  

 S: Che cosa ti senti di avere “portato a casa” e “fatto tuo” da questa esperienza?

 I: Penso che l’esperienza del M@D Academy mi sia servita sia da un punto di vista personale in quanto mi ha dato la giusta dose motivazionale per mettere a fuoco i miei interessi e le mie competenze e per inquadrare e cercare di raggiungere un obiettivo lavorativo. Allo stesso tempo è stata un’esperienza utilissima anche da un punto di vista più “pratico”, in quanto abbiamo approfondito e toccato con mano strumenti e piattaforme concrete per mettersi in contatto con il mercato del lavoro nel modo ottimale, a partire dalla stesura del CV, volta a mettere in luce e a valorizzare le proprie potenzialità, alla creazione del profilo su LinkedIn. 

S: Che cosa hai apprezzato di più del nostro percorso di accompagnamento al lavoro?

I: Ciò che ho apprezzato di più è stato il fatto che ai momenti di carattere teorico, in cui sono stati delineati concetti e linee guida, sia stato affiancato un percorso altamente personalizzato. Infatti, attraverso gli incontri di mentoring, le simulazioni di colloqui e la realizzazione del Personal Business Model, abbiamo potuto metterci alla prova e confrontarci, interrogarci sul nostro percorso professionale individuale e sulle nostre ambizioni future.

S: Consiglieresti questo percorso ad altre persone? Se sì perché? 

 I: È stata un’esperienza che consiglio tantissimo, soprattutto ai laureandi, perchè ritengo che sia proprio quello il momento in cui si ha la maggior possibilità di trovare un lavoro attinente a ciò che si è studiato, ma spesso mancano le conoscenze dei metodi e strumenti per mettersi in contatto con il mondo del lavoro, per rendersi visibili e per valorizzarsi. Spesso gli studenti, una volta usciti dall’università, si sono creati un buonissimo bagaglio formativo, ma spesso si ritrovano smarriti, insicuri e incerti su come muoversi; perciò questo percorso sarebbe utile per orientarli nell’inserimento nel mercato del lavoro. 

 

 Grazie mille Irene, ti auguriamo un carriera lunga e proficua!

WhatsApp Image 2018 04 16 at 13.09.28